Il risultato è arrivato

Il totale delle mie preferenze in provincia di Savona è 183. Ho perso? Sì, due chili. Ho vinto? Sì, la verità. Gli amici mi chiedono come mi sento e non posso che rispondere che è quanto mi aspettavo: con le sole mie forze, quando mi chiedevano una stima io rispondevo 100, ne sono arrivati quasi il doppio quindi sono soddisfatta e ringrazio soprattutto e unicamente i cittadini che mi hanno dato fiducia votandomi.

Questo numero è un buon risultato per me che ho lavorato due anni come assessore tecnico, non politico. Ogni volta che ho presenziato a un evento e portato i saluti dell’amministrazione, mi sono sentita dire che è raro sentir parlare un politico così: e infatti io non sono politico di mestiere ma ho un lavoro che mi appassiona e sto cercando di dare un contributo come esponente della società civile, altrimenti avrei lanciato slogan, riempito le pance di promesse non mantenibili ma ho preferito lasciar parlare i fatti, i dati e i numeri per cercare di arrivare alle teste.

Non sono quindi né amareggiata né delusa come hanno scritto, peraltro senza interpellarmi. Come ho già scritto, da quando ho accettato di candidarmi (dopo ferragosto) nessuno ha speso pubblicamente una parola in mio sostegno durante questa brevissima campagna elettorale, la prima in assoluto per me, né ho ricevuto alcun tipo di appoggio da parte di chicchessia.

La “bicicletta” per me non ha funzionato poiché i voti degli altri candidati (Ciangherotti oltre 1400, Ghione oltre 400) sono ben lontani dai miei. Ma questa è una tendenza che non ha riguardato solo me: come è già stato notato, solo 3 posti da consigliere regionale in Liguria saranno occupati da donne, forse 4 ma si saprà tra un po’. Il confronto con le altre regioni lascia di stucco, alla faccia del gol 5 dell’agenda 2030 e della parità di genere: in Veneto 17 donne, in Toscana 16, in Campania 9, nelle Marche 8 e in Puglia 6 (dati da confermare).

Riassumendo, per me il bilancio è positivo e mi ritengo soddisfatta poiché è interamente frutto del mio impegno personale che ho profuso in questa candidatura di servizio. Considero quest’esperienza transitoria e arricchente perché ho potuto approfondire temi e settori mai toccati con le mie deleghe e ho conosciuto persone che difficilmente avrei incrociato nel mio cammino. Infine, è stato importantissimo dal punto di vista personale, perché il fattore umano, la verità di cui parlavo all’inizio, si è rivelato in modo prorompente in tutte quelle persone a me vicine (o che credevo tali) dal momento stesso in cui ho annunciato la mia candidatura. Solo per questo lo rifarei.

2 pensieri riguardo “Il risultato è arrivato

  1. Assessore..Sono molto felice,ma tanto ,ti ho stimato dall’uscita del tuo ufficio anni fa,al nostro primo incontro..Congratulazioni vivissimi e BUON LAVORO…

    Best regards

    Paolo Anselmo

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: